Aggiorna il tuo Nexus su Android 4.4.4 senza perdere alcun dato (aggiornamento) | Smartphone E Tablet | smartcity-telefonica.com

Aggiorna il tuo Nexus su Android 4.4.4 senza perdere alcun dato (aggiornamento)



Aggiornamento: 19 giugno 2014

Android 4.4.4 è stato rilasciato, risolvendo un piccolo bug di sicurezza in 4.4.3. Le immagini di fabbrica sono già state rese disponibili per tutti i dispositivi Nexus di generazione corrente e le ho collegate qui sotto. Ciò non influisce sul processo illustrato, puoi comunque utilizzare gli stessi passaggi per aggiornare il tuo dispositivo con questa ultima versione.

Il rischio per la sicurezza che questa patch versione apparentemente non ha nulla a che fare con il recente exploit di Towelroot, come ho provato e questo metodo funziona ancora per il root Android 4.4.4.

26 giugno 2014

Con il rilascio della build di sviluppatori di Android L oggi, potresti essere pronto a saltare al più recente e più grande che Google ha da offrire. Meglio ancora, puoi farlo usando lo stesso toolkit come mostrato qui sotto, o con i comandi fastboot se non hai accesso a un PC Windows.

Si noti che questa build è solo per il Nexus 5 e l'edizione Wi-Fi 2013 del Nexus 7. Tutti gli altri dispositivi Nexus possono continuare con Android 4.4.4 come mostrato di seguito.

Inoltre, l'installazione di Android L non solo cancellerà i tuoi dati, ma rimuoverà root.

Fine aggiornamento

Con la recente versione di Android 4.4.3, tutti i possessori di Nexus 5 che eseguono il software completo riceveranno una notifica per applicare subito la patch, ma per quanto riguarda quelli di noi con i telefoni rooted?

L'aggiornamento via etere fornito direttamente da Google non verrà installato su un telefono rooted. Lo script che utilizza per correggere il sistema operativo con la versione più recente esegue un controllo che interrompe l'installazione se vengono rilevate modifiche alla partizione di sistema. E poiché i binari di Superuser sono installati sulla partizione di sistema, i telefoni rooted non possono passare questo checkpoint.

Ma non c'è bisogno di preoccuparsi, abbiamo qui una guida passo-passo che ti permetterà di installare Android 4.4.3 KitKat sul tuo Nexus rootato, e non devi nemmeno preoccuparti di perdere dati . I passaggi saranno essenzialmente gli stessi per tutte le varianti di Nexus, tra cui il Nexus 4, il Nexus 7 (sia il modello originale e il 2013), sia il Nexus 10, semplicemente acquisendo i file immagine appropriati nel passaggio 3.

Prerequisiti

  • Rooting Nexus 5 con azione Android 4.4.2+ (o qualsiasi altro dispositivo Nexus rooted)
  • PC Windows
  • Cavo USB in buone condizioni

Passaggio 1: prepara il tuo telefono

Poiché questo metodo utilizzerà Android Debug Bridge, dovrai abilitare Debug USB sul dispositivo, che si trova nel menu Opzioni sviluppatore. Se non vedi quel menu nelle tue Impostazioni, sbloccalo ora.

Testa dentro impostazioni, quindi scorrere fino in fondo e premere Info sul telefono. Qui, scorrere di nuovo verso il basso e toccare Numero di build sette volte in rapida successione.



Quindi, torna indietro di un livello e vedrai un nuovo menu Impostazioni intitolato Opzioni dello sviluppatore. Apri questo menu, quindi seleziona la casella accanto a Abilita debug USB e premere ok nel successivo popup.



Passaggio 2: collegare il telefono al computer

Questo è un passaggio semplice, ma è importante. Dovrai collegare il telefono al PC per applicare l'aggiornamento, ma il cavo USB che stai usando per farlo è importante. Assicurarsi che non vi siano danni visibili al cavo e che la connessione su entrambe le estremità sia stabile.

Passaggio 3: scarica le immagini di fabbrica da Google

Google è stato così gentile da rendere disponibili al pubblico i file di immagine di fabbrica per la linea di dispositivi Nexus. I file che puoi scaricare dal loro sito ufficiale sono il firmware esatto fornito con il tuo dispositivo, quindi non c'è differenza tra questo e un aggiornamento OTA.

Dal tuo PC Windows, clicca questo link per avviare il download. Assicurati di annotare la posizione di salvataggio in quanto dovrai accedere a questo file in un secondo momento.

Link per scaricare altri dispositivi Nexus:

  • Nexus 4
  • Nexus 7 Mobile
  • Nexus 7 Wi-Fi
  • Nexus 7 (2012) Mobile
  • Nexus 7 (2012) Wi-Fi
  • Nexus 10

Passaggio 4: installare Nexus Root Toolkit

Ho coperto Wugfresh Nexus Root Toolkit in passato, ed è uno strumento meraviglioso. Per semplificare le cose oggi, lo useremo per installare l'aggiornamento. Scaricare NRT, basta fare clic questo link dal tuo PC Windows.

Al termine del download, fai doppio clic sul file e premi Correre.


Dalla finestra successiva, fare clic Installare.


Al termine dell'installazione, ti verrà chiesto di inserire il nome del dispositivo e il numero di build di Android. Per Nome del dispositivoselezionare Nexus 5e nel Numero di build Android campo scegliere Costruisci KOT49H (o Costruisci KTU84M se hai già aggiornato alla 4.4.3 e ora si sta aggiornando alla 4.4.4).

Questo può variare se stai usando un dispositivo Nexus diverso.


A questo punto, vedrai una finestra di dialogo che ti chiede di abilitare Debug USB sul tuo dispositivo. Abbiamo già coperto questa parte nel passaggio 1, ma a questo punto dovrai anche consentire al computer di connettersi al dispositivo.

Sblocca il tuo dispositivo e dovresti vedere una finestra di dialogo che ti chiede di farlo Consenti debug USB. Spunta la casella accanto a Consenti sempre da questo computer e tocca ok.


Successivamente, NRT ti chiederà di scaricare un paio di file. Clic ok su queste due finestre per consentire di scaricare tutti i file necessari.


Di nuovo, le tue istruzioni appariranno leggermente diverse se stai usando un dispositivo Nexus diverso.

Passaggio 5: configurare Nexus Root Toolkit

A questo punto, dovresti guardare la schermata principale del Nexus Root Toolkit. Innanzitutto, è necessario installare i driver ADB se non lo si è già fatto. In alto, tocca il pulsante che dice Guida all'installazione completa del driver per iniziare.


Nella schermata successiva, fare clic su Passaggio 3 scheda e prendere nota del Soluzione driver raccomandata. Fare clic sulla soluzione di driver corrispondente sotto di essa, quindi seguire le istruzioni per l'installazione del driver.


Al termine, tornare alla pagina principale del Nexus Root Toolkit. Da qui, clicca il Opzioni menu, quindi selezionare Opzioni.


Vai al Stock Flash scheda in questa schermata, quindi selezionare la casella accanto a Abilita nessuna modalità di cancellazione.


stampa ok nella finestra di dialogo che appare, quindi premi Applicare per rendere effettive le modifiche.


Passaggio 6: Flash l'aggiornamento

Torna alla schermata principale di NRT, fai clic sul pulsante con l'etichetta Flash Stock + Unroot. Non preoccuparti della parte "Unroot" di quel titolo, come lo ripareremo più tardi.


Nella schermata successiva, assicurati di spuntare le caselle accanto a Altro / Sfoglia e Ho scaricato io stesso un'immagine di fabbrica ..., quindi fare clic ok.


Usa la finestra successiva per cercare il martello-ktu84p file scaricato nel passaggio 3 (o quello per un dispositivo Nexus diverso), quindi fare clic su Aperto.


Successivamente, ti verrà chiesto di inserire un numero MD5 per verificare l'integrità del file. Copia il seguente testo, quindi incollalo nel campo in quella finestra e fai clic ok:

  • d450411b40a6e60884c8e419bd50db2b


Se si utilizza un altro Nexus, MD5 sarà disponibile dalla stessa pagina in cui è stata scaricata l'immagine di fabbrica al punto 3.


Dopo un po 'di elaborazione, verrà visualizzata una finestra che riepiloga le opzioni di installazione che hai selezionato. Clic ok qui per iniziare a lampeggiare l'aggiornamento, assicurandoti che il tuo telefono non venga disconnesso dal tuo PC durante questo processo.


Al termine, è possibile che venga visualizzata una finestra che richiede di modificare il numero di build. Questo è per il bene di NRT, e non è necessario qui, quindi basta fare clic Annulla.


Passaggio 7: Re-Root & Flash Custom Recovery (facoltativo)

Poiché i binari di Superuser risiedono nella partizione di sistema che la nuova versione di Android ha appena sovrascritto, dovrai installarli di nuovo se desideri ancora avere i privilegi di root. Puoi anche reinstallare il tuo recupero personalizzato a questo punto se ne avevi uno in precedenza.

Dalla schermata principale della NRT, sotto la Radice sottosezione, selezionare la casella accanto a E anche Flash: recupero personalizzato. Quindi, basta premere il tasto Radice pulsante per iniziare il processo.


Nella schermata successiva, fai clic su ok per iniziare il rooting e l'installazione di un ripristino personalizzato sul telefono.


Al termine, una finestra di conferma ti informerà che il processo è andato a buon fine.


Ora dovresti essere aggiornato, con ripristino di root e personalizzato ripristinato e tutti i tuoi dati intatti. Se usi Xposed, dovrai installare di nuovo il framework affinché i tuoi moduli diventino attivi.

La maggior parte delle modifiche apportate ad Android 4.4.3 sono al centro dell'attenzione, correggendo vari bug e migliorando la sicurezza. L'unica modifica frontale che ho notato fino ad ora è l'app dialer, che ha avuto un po 'di ristrutturazione.




Ora non era così male, vero? Come ti piace la nuova app dialer? Hai notato cambiamenti di interfaccia diversi dal dialer? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto.

Articolo Precedente

Aggiungi un pulsante Home virtuale a iPhone X con AssistiveTouch

Articolo Successivo

Saldare un filo su un interruttore quando si costruiscono i circuiti