Come eseguire un backup NANDroid e ripristinare l'intero telefono | Androide | smartcity-telefonica.com

Come eseguire un backup NANDroid e ripristinare l'intero telefono



Un recupero personalizzato è uno strumento molto potente. Puoi flash ZIP che modificano il tuo dispositivo Android in modi che nemmeno i root possono realizzare, e ovviamente puoi usarlo per installare ROM personalizzate. Ma quando stai applicando tutte queste fantastiche mod, c'è sempre la possibilità che qualcosa possa andare storto, e potresti addirittura finire col mattare il tuo dispositivo.

Ma con il recupero TWRP, la funzionalità di backup NANDroid assicura che tutto non venga mai perso, anche nelle situazioni più desolanti. Una volta creato un backup, avrai sempre la tranquillità di sapere che se qualcosa va storto, sarai in grado di ripristinare tutte le tue app e le tue impostazioni in un attimo. È qualcosa che ogni utente di recupero personalizzato dovrebbe avere il tempo di fare, quindi ti mostrerò come funziona di seguito.

Da non perdere: Come installare TWRP: il miglior recupero personalizzato per Android

Creazione di un backup NANDroid

Innanzitutto, avvia il tuo telefono in TWRP (ovviamente questo significa che avrai bisogno di avere TWRP installato in primo luogo). Questo processo varia a seconda del dispositivo, ma per la maggior parte dei telefoni, si avvia spegnendo completamente il dispositivo. Quando lo schermo diventa nero, premere e tenere premuti contemporaneamente il volume e i pulsanti di accensione. Se questo non lo fa per te, fammi sapere il tuo modello di telefono nei commenti.

Entro pochi secondi, sarai accolto dal menu di bootloader di Android (nella foto sotto). Da qui, utilizza i pulsanti del volume per evidenziare l'opzione "Modalità ripristino", quindi premi il pulsante di accensione per selezionarlo.


Successivamente, dal menu principale di TWRP, inizia toccando il pulsante "Backup". Dopodiché, viene visualizzato un elenco di caselle di controllo: assicurati che le opzioni "Avvio", "Sistema" e "Dati" siano selezionate qui. Infine, basta scorrere il cursore nella parte inferiore dello schermo per avviare il processo di backup, che può richiedere fino a 15 minuti. Al termine, tocca semplicemente "Riavvia il sistema" per completare le operazioni.




A questo punto, puoi riposare un po 'più facilmente sapendo che la tua ROM, le tue app e tutti i dati associati sono salvati in sicurezza (nota che i file salvati sulla tua scheda SD o sulla tua memoria interna non sono inclusi nel backup). Avrai voglia di ripetere questo processo ogni tanto per assicurarti di avere sempre un backup Nandroid recente in standby.

Ripristino di un backup NANDroid

Se si dovesse mai aver bisogno di risolvere un problema software con il telefono, il backup NANDroid funge da punto di ripristino. Ciò significa che quando si ripristina il backup, tutte le impostazioni, le app e i file relativi ad Android torneranno allo stato in cui si trovavano al momento del backup.

Quindi, per risolvere eventuali problemi relativi al modding, avviare il telefono in TWRP, quindi premere il pulsante "Ripristina". Da qui, seleziona il tuo backup dall'elenco (verrà denominato in base alla data di creazione), quindi scorri semplicemente il cursore nella parte inferiore dello schermo. Il processo di ripristino può richiedere fino a 15 minuti, ma una volta terminato, tocca "Riavvia il sistema" e tutto tornerà come prima.




Da non perdere: più esercitazioni TWRP 101 per tutte le esigenze di recupero personalizzato

  • Segui i gadget Hacks su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube
  • Segui gli Hack Android su Facebook, Twitter e Pinterest
  • Segui WonderHowTo su Facebook, Twitter, Pinterest e Google+
Foto di copertina e screenshot di Dallas Thomas / Gadget Hacks

Articolo Precedente

Ometti i tag HTML opzionali per migliorare la velocità del tuo sito e il ranking di Google

Articolo Successivo

Porta i gadget del desktop a Windows 10