SIM-Sblocca il tuo HTC One gratuitamente | Smartphone E Tablet | smartcity-telefonica.com

SIM-Sblocca il tuo HTC One gratuitamente



I portatori di telefonia mobile sono stati la rovina della mia esistenza per tutto il tempo che ho avuto un telefono. In primo luogo, tolgono dati illimitati, quindi quando provi a cambiare gestore, tengono in ostaggio il telefono per un massimo di una settimana prima di sbloccarlo dalla rete.

Ci sono servizi là fuori che possono sbloccare il telefono subito a pagamento, ma perché non fare la stessa cosa direttamente da casa tua? Grazie alla gente di Sieempi, c'è un modo per sbloccare la SIM: qualsiasi HTC One che sia già S-Off!

Di cosa avrai bisogno

Avrai bisogno di un paio di cose diverse, a seconda di quale HTC One hai:

HTC One M8

  • S-Off
  • MicroSD Card

HTC One M7

  • S-Off
  • Cavo USB OTG con supporto di alimentazione USB
  • Chiavetta USB

Tieni presente che questo è solo per le versioni GSM dell'HTC One, il che significa che gli utenti Sprint e Verizon sono sfortunati.

Passaggio 1: trova il numero IMEI

Per ottenere il codice di sblocco, per prima cosa è necessario il numero identificativo del dispositivo internazionale della stazione mobile o IMEI. Quando inserisci questo nel sito Web di Sieempi, il servizio creerà un file di sblocco per il tuo telefono.

Per iniziare, dovrai aprire il tuo Telefono app e componi *#06#. Potresti anche andare a impostazioni -> Di -> Identità del telefono. Ad ogni modo, copia quel numero da qualche parte.

Passaggio 2: creazione di un codice di sblocco

Per generare un codice di sblocco, devi andare alla pagina Sblocco SIM universale di Sieempi e inserire le seguenti informazioni:

  • Indirizzo email (per scaricare il file dopo che è stato generato)
  • Tipo di telefono: invio HTC One M7 o HTC One M8
  • Numero IMEI

Una volta inserito, fare clic Inviare e aspetta il tuo config.dat, ovvero il tuo codice di sblocco, da inviare via email.

Passaggio 3: Preparazione dell'unità USB / scheda SD

Non importa quale unità USB o scheda SD utilizzi, ma assicurati che il tuo telefono possa leggerlo in anticipo. Per verificare, inserisci la scheda SD nell'M8 o collega l'unità USB a un cavo USB OTG e assicurati di ricevere una notifica in cui viene indicato che il dispositivo è inserito Modalità host.

Dopo che è tutto sistemato, copia il config.dat alla directory principale dell'unità USB (M7) o della scheda SD (M8), ovvero non metterlo in una cartella.

Ora puoi collegare l'unità USB o la scheda SD al tuo One. Se si utilizza un M7, sarà necessario anche collegare un cavo di alimentazione al cavo a Y OTG: il cavo di ricarica standard funzionerà bene qui.


Passaggio 4: riavviare in Bootloader

Dovrai far lampeggiare il file config.dat attraverso il menu del bootloader. Per arrivarci, tieni premuto il tasto Energia e Volume basso pulsanti fino a quando non viene visualizzato il menu del bootloader; questa operazione richiede circa 15 ~ 20 secondi.

Passaggio 5: lampeggia il Config.dat

Dal menu del bootloader, scorri verso il basso usando il Volume basso pulsante e evidenzia SIMLOCK. premi il Energia pulsante e lascia che sia Tu a fare la tua cosa.


Una volta ottenuto il Processo terminato, riavviare il dispositivo? messaggio, hai finito, quindi premi il tasto Volume su pulsante e consente il riavvio del dispositivo. Saprai che è andato tutto bene dopo aver inserito la tua nuova carta SIM.

Risoluzione dei problemi

Se si verificano problemi di connettività, la prima cosa da controllare sono le impostazioni APN. Le impostazioni APN, o il nome del punto di accesso, sono le impostazioni utilizzate da One One per connettersi alle celle a destra. Ogni operatore ha impostazioni diverse, ma BuzzMobile ha una lista abbastanza ampia che copre tutti i principali corrieri degli Stati Uniti.



Per modificare le impostazioni APN, apri il tuo impostazioni app, tocca Dati mobilie selezionare Nomi dei punti di accesso. Da lì, tocca il menu a tre punti e seleziona Nuovo APN per aggiungere le tue nuove impostazioni.

In alternativa, se si dispone di un M7, è sempre possibile eseguire il flashing di una RUU specifica per operatore per evitare eventuali problemi.

E questo è tutto quello che c'è gente! Ora dovresti essere l'orgoglioso proprietario di un GSM HTC One sbloccato con SIM. Se riscontri dei problemi o hai solo bisogno di aiuto per scaricare le tue impostazioni APN, assicurati di lasciarmi un commento.

Articolo Precedente

Trascina e rilascia gli allegati in bozze di email in Gmail

Articolo Successivo

Crea una ventola USB