Migliora la durata della batteria su Android con i controlli di alimentazione granulari | Androide | smartcity-telefonica.com

Migliora la durata della batteria su Android con i controlli di alimentazione granulari



Indipendentemente dal progresso tecnologico, la durata della batteria continua a essere un problema. Ogni anno viene introdotto un nuovo hardware potente, ma le batterie per smartphone richiedono solo qualche milliampere in più per compensare.

Esistono diverse app Android per il risparmio energetico che mirano a risolvere questo problema, ma pochissime offrono qualcosa di più di un effetto placebo. Tuttavia, un nuovo modulo Xposed dello sviluppatore Pyler è il vero affare, che segna una delle prime applicazioni di risparmio batteria all-in-one con controlli granulari, cosa che probabilmente non vedrai mai sugli iPhone.

Il modulo funziona in un certo senso come la Stamina Mode di Sony, ma può anche funzionare su base app per aiutarti a domare le app di accumulo di batteria come Facebook. Oltre a tutto ciò, può persino abilitare Doze Mode molto più velocemente, quindi è già uno dei migliori risparmiatori di batteria.

Requisiti

  • dispositivo Android rootato
  • Xposed Framework installato
  • "Fonti sconosciute" abilitate

Passaggio 1: installare Better Battery Saver

Per farlo andare, inizia andando al Scaricare sezione nella tua app Xposed Installer, quindi cerca Better Battery Saver e tocca il risultato migliore. Da qui, scorri verso il versioni scheda, quindi premere il pulsante "Download" accanto alla voce più recente e premere "Installa" quando richiesto.




Al termine, assicurarsi di attivare il modulo e riavviare in modo che le modifiche abbiano effetto.

Passaggio 2: concedere l'accesso alla radice e rivedere le opzioni di risparmio della batteria

Quando si ritorna, andare avanti e avviare Better Battery Saver. L'app chiederà l'accesso come superutente a questo punto, quindi tocca "Concedi" sul popup. Da qui, prendi confidenza con le voci del menu principale, poiché ci sono molte impostazioni da modificare e coprirò ciascuna sezione individualmente.



Passaggio 3: regolare le impostazioni di risparmio della batteria per applicazione

Se desideri abilitare una modalità di risparmio della batteria in base all'app, procedi verso Impostazioni di risparmio della batteria dell'app. Da qui, spunta la casella accanto a "Usa il risparmio della batteria dell'app", quindi vedrai un elenco di tutte le app installate. Puoi anche abilitare l'opzione "Mostra app di sistema", ma non la consiglierei, perché le modifiche apportate potrebbero interrompere alcune funzionalità di base. In ogni caso, inizia selezionando qualsiasi app nell'elenco.



Avanti, abilita l'opzione "Risparmio batteria" nella parte superiore dello schermo. Da qui, usa il Soglia del livello della batteria cursore per impostare una percentuale in cui le modifiche di risparmio della batteria diventeranno attive.



Oltre a ciò, è sufficiente scorrere l'elenco e attivare qualsiasi impostazione di risparmio della batteria che si desidera applicare quando questa applicazione è attiva e il livello della batteria è inferiore alla soglia. A seconda dell'app, alcune funzionalità potrebbero rompere alcune funzionalità, quindi utilizza il tuo miglior giudizio. In caso di problemi, è sempre possibile tornare più tardi e deselezionare queste opzioni una alla volta per risolvere i problemi.



Quando hai finito lì, puoi ripetere lo stesso processo per qualsiasi altra app sul tuo telefono. Ma c'è un menu simile a cui andremo più tardi e che può applicare la maggior parte di queste impostazioni a livello di sistema, quindi tienilo a mente.

Passaggio 4: disabilitare i servizi app

Dopodiché, avrai la possibilità di disattivare i servizi per qualsiasi tua app, il che potrebbe portare ad un significativo aumento della batteria. I servizi sono ciò che le app utilizzano per eseguire attività mentre non le utilizzi attivamente e aiutano con elementi quali la sincronizzazione dei dati in background e le notifiche dei prompt. Tuttavia, se un'app utilizza servizi non necessari, disabilitarli può farti risparmiare molta batteria, poiché l'app non verrà eseguita in background più spesso.

Per provarlo, vai al Gestore servizi app menu, quindi selezionare qualsiasi app. Da qui, deselezionare qualsiasi servizio indesiderato e tale funzione non verrà più eseguita in background. Cerca di tenere traccia dei servizi che disabiliti qui, perché se dovessi riscontrare qualche bug in questa app in futuro, potresti doverli riattivare.



Passaggio 5: Disabilitare i ricevitori di app

La prossima sezione tratta i ricevitori broadcast, che consentono alle app di ricevere informazioni trasmesse dal sistema Android. Pensa a questo come l'app che chiede ad Android: "Ehi, fammi sapere quando ricevi un nuovo messaggio di testo o se la posizione del dispositivo cambia". Ovviamente, ogni volta che l'app riceve queste informazioni, deve svegliarsi dal sonno per elaborarlo, il che esaurirà la durata della batteria.

Quindi, per disabilitare i ricevitori di broadcast indesiderati, dirigetevi verso Gestore di ricevitori di app sezione, quindi selezionare qualsiasi app dall'elenco. Da qui, puoi semplicemente deselezionare la casella accanto a qualsiasi ricevitore, e l'app non forzerà più Android a dargli un aggiornamento su quel fronte. Ma fai attenzione, e assicurati di aver compreso il succo di ogni impostazione che disattivi qui, perché le tue app potrebbero non funzionare correttamente con determinati ricevitori disabilitati.



Passaggio 6: regolare le impostazioni di risparmio della batteria per tutto il sistema

Infine, il Impostazioni del risparmio della batteria il menu è molto simile Risparmio della batteria dell'app, ad eccezione delle modifiche apportate in questo menu si applica a livello di sistema. Quindi per iniziare, usa il Soglia del livello della batteria slider per impostare la percentuale in cui desideri inserire queste impostazioni.

Da lì, selezionare l'opzione "Modalità avvio", quindi è possibile selezionare in batch le opzioni per abilitare la modalità Risparmio batteria. Se selezioni "Automaticamente", queste modifiche verranno applicate alla soglia del livello della batteria impostata, mentre "Dalla notifica" può essere utilizzato per abilitare le modifiche manualmente e "Parallelamente con Battery Saver" inizierà quando la modalità di risparmio della batteria del tuo sistema kicking in. Ma l'opzione più interessante qui è "Parallel with Doze mode", che attiverà queste opzioni quando il telefono è rimasto piatto e immobile per un periodo di tempo, anche se questo richiede Android 6.0 o versioni successive.

Dopo averlo fatto, seleziona l'opzione "Esci dalla modalità", quindi scegli le stesse opzioni che hai scelto per la modalità Avvio. Ciò garantirà che le funzionalità di risparmio della batteria si spengano automaticamente senza alcuna interazione da parte dell'utente.



Quindi, scorrere verso il basso un po ', quindi selezionare le caselle accanto a una qualsiasi delle opzioni in Dopo aver acceso il risparmio batteria categoria. Ci sono diverse ottimizzazioni per risparmiare la batteria tra cui scegliere, inclusa la possibilità di disabilitare le radio di connettività come Wi-Fi e Bluetooth. Ma la caratteristica migliore qui, a mio parere, è "Accendi Doze". Ciò consentirà di attivare forzatamente la migliore utilità di risparmio della batteria di Android, sebbene sia necessario eseguire Marshmallow o versioni successive per utilizzarlo.

Dopo averlo fatto, scorri un po 'più in basso, quindi vedrai una sezione etichettata Dopo aver spento la batteria. Passare attraverso ciascuna di queste impostazioni e assicurarsi di selezionare le caselle accanto a tutte le impostazioni abilitate in Dopo aver acceso il risparmio batteria. In questo modo, quando la batteria si ricaricherà di nuovo, tutto tornerà alla normalità automaticamente.



Ora che tutto è stato impostato, dovresti iniziare a notare alcuni miglioramenti significativi nella durata della batteria, in particolare quando il livello della batteria è basso. A seconda di come si impostano le cose, queste misure aggressive di risparmio della batteria aumenteranno di circa il 15%, quindi l'ultimo bit di succo dovrebbe durare un po '.

  • Segui i gadget Hacks su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube
  • Segui gli Hack Android su Facebook, Twitter e Pinterest
  • Segui WonderHowTo su Facebook, Twitter, Pinterest e Google+
Foto di copertina e screenshot di Dallas Thomas / Gadget Hacks

Articolo Precedente

Imposta l'email del dominio con GoDaddy

Articolo Successivo

Sfiora i tuoi brani in forma con Apollo Music Player di CyanogenMod per Samsung Galaxy Note 2