Ripristina le impostazioni di fabbrica di Android nel modo giusto | Androide | smartcity-telefonica.com

Ripristina le impostazioni di fabbrica di Android nel modo giusto



Sia che tu stia eseguendo il ripristino dei dati di fabbrica per mettere il tuo dispositivo pronto per la vendita o il trade-in, o se stai pulendo il tuo dispositivo nella speranza di risolvere i problemi del software, c'è un modo giusto e un modo sbagliato per farlo. Certo, sembra un compito semplice in superficie, ma se non stai attento, potresti finire per perdere un sacco di tempo o perdere preziosi dati.

Da non perdere: 6 semplici modi per aumentare la durata della batteria su Android

Quindi, se è giunto il momento di eseguire un ripristino delle impostazioni di fabbrica sul tuo dispositivo Android, non preoccuparti, perché i suggerimenti che tratterò di seguito garantiranno che il processo sia il più rapido e indolore possibile.

Passo 1: torna in primo piano le cose

Prima di fare qualsiasi altra cosa, devi assolutamente assicurarti che tutti i tuoi file e le tue foto importanti siano sottoposti a backup. Per i documenti, collega il telefono al computer con un cavo dati USB, quindi trascina i file per salvarli (Windows) o usa il programma Android File Transfer per fare lo stesso (Mac). Per foto e video, ti consigliamo di installare l'app Google Foto, che ti guiderà attraverso il backup dei tuoi contenuti multimediali fino al cloud.

A parte i file, ci sono altri bit di dati come app e password Wi-Fi che potresti voler salvare. Se sul tuo dispositivo è installato Android 5.0 o versioni successive, è disponibile una funzionalità incorporata in grado di gestirlo. Per abilitare la funzione, vai alla voce "Backup e ripristino" in Impostazioni, quindi seleziona "Esegui il backup dei miei dati" e attiva l'opzione. Il backup viene eseguito silenziosamente in background e può richiedere un po 'di tempo, quindi consiglio di abilitare questa impostazione almeno 24 ore prima di eseguire il ripristino dei dati di fabbrica.



Passaggio 2: assicurarsi di avere sufficiente durata della batteria

Con tutto ciò che è stato salvato in sicurezza, sei pronto per eseguire un ripristino dei dati di fabbrica. Ma prima di farlo, assicurati di avere almeno il 50% della durata della batteria, altrimenti il ​​processo potrebbe essere interrotto e il tuo dispositivo potrebbe essere permanentemente chiuso. Se l'attesa non è un'opzione e sei al di sotto del 50%, assicurati di collegare il tuo telefono utilizzando il caricabatterie in dotazione, in quanto generalmente è l'alimentazione più veloce.


Passaggio 3: eseguire il ripristino da all'interno delle impostazioni, modalità non recupero

Ci sono sempre stati due modi principali per eseguire un ripristino di fabbrica su Android, sia dal menu delle impostazioni principali del telefono, sia dall'interfaccia della modalità di ripristino di Android. Tuttavia, a causa della nuova funzione di ripristino di fabbrica (FRP) di Android, il metodo della modalità di ripristino non dovrebbe più essere utilizzato.

Quando esegui il ripristino dei dati di fabbrica dall'interfaccia della modalità di ripristino di Android, il FRP inizia a funzionare e impedisce che il dispositivo venga nuovamente utilizzato fino a quando non accedi con l'account Google e la password che erano in uso prima del ripristino di fabbrica. Ciò significa che se stai scambiando il tuo dispositivo o lo stai preparando per la vendita, l'altra parte non sarebbe in grado di utilizzare il dispositivo se non hai inserito le credenziali dell'account.

Pertanto, quando sei pronto per eseguire un ripristino dei dati di fabbrica, assicurati di utilizzare il metodo Impostazioni. Per iniziare, vai al menu "Backup e ripristino" in Impostazioni, quindi seleziona "Ripristino dati di fabbrica". Da qui, tocca "Ripristina telefono" o "Ripristina tablet", quindi conferma la scelta per avviare il processo. Dovrebbero essere necessari circa 10 minuti in totale, a quel punto il dispositivo si riavvierà automaticamente. E poiché hai utilizzato il metodo Impostazioni, la Protezione ripristino impostazioni predefinite non si avvia, quindi il dispositivo può ora essere utilizzato da chiunque.



Passaggio 4: Ripristina le tue app (facoltativo)

Se hai eseguito un reset di fabbrica nella speranza di risolvere un problema tecnico del software, dovrai ripristinare le impostazioni una volta terminato il processo. Questo è sempre un problema, ma ci sono due suggerimenti che possono rendere questo processo molto meno dispendioso in termini di tempo.

Se il dispositivo esegue Android 5.0 o versioni successive, durante la configurazione iniziale verrà visualizzata una schermata con l'etichetta "Ottieni app e dati", che può essere utilizzata per ripristinare i dati di cui è stato eseguito il backup nel passaggio 1. Assicurati di selezionare il dispositivo dal menu a discesa in questa schermata, quindi Android ripristinerà automaticamente i dati come le impostazioni di sistema e le password Wi-Fi.

Oltre a questo, probabilmente vorrai reinstallare molte delle tue vecchie app. Il modo più semplice per farlo è aprire l'app Play Store, selezionare "Le mie app e i miei giochi" dal menu di navigazione laterale, quindi scorrere verso Tutti scheda. Da qui, premi a lungo tutte le app che desideri reinstallare, quindi scorri l'elenco, toccando qualsiasi altra app per selezionarle in blocco. Infine, premi il pulsante "Installa" nella parte superiore di questo menu, quindi tutte le app selezionate verranno installate automaticamente.



  • Segui i gadget Hacks su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube
  • Segui Apple Hacks su Facebook e Twitter
  • Segui gli Hack Android su Facebook e Twitter
  • Segui WonderHowTo su Facebook, Twitter e Google+
Foto di copertina e screenshot di Dallas Thomas / Gadget Hacks

Articolo Precedente

Crea la tua lista dei preferiti su un iPhone

Articolo Successivo

Comprendere le basi dell'elettronica con un kit 28-280