Chiama i contatti di emergenza direttamente dalle tue impostazioni rapide Tiles in Android Nougat | Androide | smartcity-telefonica.com

Chiama i contatti di emergenza direttamente dalle tue impostazioni rapide Tiles in Android Nougat



Se hai mai avuto un incidente grave o hai avuto problemi di salute a insorgenza acuta, i primi soccorritori dovranno sapere quante più informazioni su di te per fornire assistenza adeguata. Per questo motivo, paramedici e vigili del fuoco sono stati addestrati a cercare il cellulare di un soggetto per trovare contatti ICE (in caso di emergenza) che conoscono le tue allergie, il gruppo sanguigno e altri dettagli vitali.

Ma ora che praticamente tutti usano una schermata di blocco protetta, è quasi impossibile per i primi soccorritori accedere alla lista completa dei contatti. Ecco perché lo sviluppatore Stewart Boling ha creato un'app che aggiunge una voce ICE direttamente alle tessere Impostazioni rapide, un menu accessibile con un singolo passaggio direttamente dalla schermata di blocco.

Questa funzionalità non solo ti può salvare la vita, ma ha anche un uso più innocente. Se lo si desidera, è sufficiente aggiungere i contatti preferiti all'elenco di ICE, quindi chiamare rapidamente amici e parenti senza uscire dallo schermo. Nel complesso, è un'app molto utile, ma tieni presente che ciò funzionerà solo se sul tuo telefono è installato Android Nougat o versioni successive.

Da non perdere: come aggiungere scorciatoie personalizzate alle tue impostazioni rapide

Passaggio 1: installare QuickICE

Per aggiungere un pulsante dei contatti di emergenza al menu Impostazioni rapide di Android Nougat, inizia con l'installazione dell'app Boling, che viene chiamata QuickICE.

  • Installa QuickICE gratuitamente dal Google Play Store


Passaggio 2: abilitare le autorizzazioni

Quindi, apri l'app, quindi sarai accolto da una guida all'impostazione. Affinché l'app sia in grado di effettuare chiamate telefoniche dalla schermata di blocco, dovrai concederle l'autorizzazione per accedere ai tuoi contatti e telefono. Quindi tocca la freccia avanti nella guida alla configurazione, quindi premi "Consenti" quando richiesto.



Passaggio 3: aggiungere contatti di emergenza

Tocca il pulsante circolare nell'angolo in basso a destra del menu principale dell'app, quindi seleziona "Importa dai contatti". Da lì, seleziona semplicemente i contatti di emergenza dall'elenco, quindi li vedrai nel menu principale.




Passaggio 4: aggiungere il riquadro Impostazioni rapide

Per completare l'installazione, dovrai aggiungere il riquadro Impostazioni veloci ICE. Inizia scorrendo verso il basso due volte dalla parte superiore dello schermo per espandere completamente il menu Impostazioni rapide, quindi premi il pulsante di modifica a forma di matita. Da qui, scorrere verso il basso fino alla fine dell'elenco e trovare la tessera con l'etichetta "ICE". Tieni premuto questo riquadro, quindi trascinalo nell'area grigia scura in cima all'elenco per aggiungerlo alle tessere Impostazioni rapide attive. Quando hai finito, lascia andare, quindi tocca il pulsante Indietro.

Da non perdere: 3 fantastiche app che utilizzano il nuovo menu Impostazioni rapide di Android Nougat




Passaggio 5: comporre più rapidamente i contatti di emergenza

D'ora in poi, è possibile accedere ai contatti ICE direttamente dal menu Impostazioni rapide. Quando qualcuno tocca il pulsante "ICE" qui, anche dalla schermata di blocco, vedrà un elenco di tutti i tuoi contatti di emergenza. Da lì, si tratta solo di selezionare un contatto, a quel punto verrà posta una chiamata potenzialmente salvavita.




Da non perdere: questo modello ti consente di visualizzare più impostazioni rapide sul tuo Pixel o Pixel XL

  • Segui i gadget Hacks su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube
  • Segui gli Hack Android su Facebook, Twitter e Pinterest
  • Segui WonderHowTo su Facebook, Twitter, Pinterest e Google+
Foto di copertina e screenshot di Dallas Thomas / Gadget Hacks

Articolo Precedente

Ometti i tag HTML opzionali per migliorare la velocità del tuo sito e il ranking di Google

Articolo Successivo

Porta i gadget del desktop a Windows 10